Servi della Carità Opera Don Guanella in omnibus charitas

Lingue

itenfrptroes

Breadcrumbs

Messaggio del Superiore per il mese di Luglio

 

Buon giorno a tutti e buon mese di luglio.
Cari amici sono terminate le scuole, la pandemia sta andando verso la sua sconfitta, speriamo definitiva, e molti sono o si stanno preparando per un giusto tempo di riposo e vacanza; altri invece sono nel pieno delle attività scolastiche e sociali. Giunga allora a tutti l’augurio di un mese sereno e ricco di speranza di bene in tutti i sensi!
Sono appena tornato dagli Esercizi spirituali che quest’anno abbiamo voluto vivere insieme i due Consigli generali; siamo stati sull’Appia Antica proprio nei giorni della solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e dei Martiri Romani e camminare sull’antica strada di Roma ci ha messo in contatto con tutti i Santi, i Martiri, i Cristiani che hanno percorso quella strada o su quella grande via romana sono stati crocifissi nel nome di Gesù Cristo. Che il Signore aumenti e rafforzi la nostra povera Fede!
Tradizionalmente il mese di luglio è dedicato dalla chiesa alla contemplazione del Preziosissimo Sangue di Gesù e il Sangue versato da Cristo sulla croce è la prova inconfutabile dell’amore del Padre celeste per ogni uomo, nessuno escluso. Un vero devoto fin da bambino del preziosissimo Sangue è stato san Giovanni XXIII, il Papa Roncalli, il Papa buono. Lo ricorda lui stesso che nella sua famiglia si recitavano le Litanie speciali del preziosissimo Sangue. Eletto Papa, scrisse una lettera apostolica Inde a primis per promuovere il culto al Sangue di Cristo. Era il 30 giugno del 1959. In questa Lettera apostolica esortava tutti i fedeli a meditare sul valore infinito di quel Sangue versato, del quale “una sola goccia può salvare tutto il mondo da ogni colpa”, come viene cantato nell’Inno di san Tommaso d’Aquino, Adoro Te devote.
C’è una intima relazione tra il Cuore e il Sangue, perché dal Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia, sgorgò acqua e Sangue, ma anche perché il primo calice nel quale quel Sangue divino fu consacrato, fu proprio il Cuore del Verbo incarnato. La Santa Messa esalta proprio l’efficacia redentrice del Preziosissimo Sangue e ci invita a dissetarci alle fonti delle sue piaghe perché in esse c’è la vita eterna. Gesù ha donato davvero tutto di se stesso per noi, non ha risparmiato nulla. Ci ha dimostrato concretamente amore per tutti, per i buoni e per i meno buoni, non ha escluso nessuno dal suo grande amore. Per Lui siamo tutti amici!
San Luigi Guanella quando vuole esprime i suoi sentimenti spirituali intorno a questa realtà afferma: “Dal costato del Salvatore è uscito un frutto prezioso: è frutto di Paradiso. Chi assapora di quel frutto non vedrà morte in eterno. Il Calvario è diventato mensa e cibo e cibo nello stesso tempo; ed è il prodigio di questa terra, l’ammirazione degli Angeli del Paradiso”.
E ricordando il grande valore del Sacrificio di Cristo sull’altare nella Messa raccomanda ancora a noi: “Come in ogni giorno spunta all’orizzonte il sole a salutare il novello giorno e a promettere alla terra copiosi frutti, così quotidianamente Gesù nel Sacramento, vero sole di giustizia, appare sull’altare del santo Sacrificio, per benedire con il suo sangue le anime e i corpi degli uomini”.
Auguro a tutti voi, in questo mese di luglio la fedeltà alla partecipazione alla santa messa quotidiana perché è da lì, sempre per don Guanella, che partono tutte le nostre capacità: vivere la fede, saper confidare nella Provvidenza e volerci bene tra di noi superando gli ostacoli di ogni giorno”.
Buon mese di Luglio a tutti!

 

Modulo Banner Donazioni

Aiuta l'Opera Don Guanella a fare del bene

IL TUO CONTRIBUTO ECONOMICO È PREZIOSO!
"Conviene sempre fare un po' di carità: un povero soccorre l'altro e Dio benedice" - San Luigi Guanella

Social Footer

Cookies policy