Servi della Carità Opera Don Guanella in omnibus charitas

Lingue

itenfrptroes

Breadcrumbs

PER PROTEGGERE I DISABILI PREVENZIONE EFFICACE E RISPOSTA IMMEDIATA

 

“Con il coronavirus non si può perdere tempo: la sfida è nell’efficacia della prevenzione e nella velocità della risposta difensiva”. Lo dice in un’intervista al Sir suor Michela Carrozzino, direttrice del Centro di riabilitazione Casa S. Maria della Provvidenza-Opera femminile don Guanella di Roma, raccontando la gestione del virus nella Rsd che accoglie in regime residenziale 155 donne dai 30 anni in su con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, alcune molto gravi.
Nella struttura l’allarme è scattato la notte del Venerdì Santo, dopo la Via Crucis del Papa: nel giro di poche ore due ragazze con febbre alta e bassa saturazione, ricoverate immediatamente in ospedale mentre nella residenza le disposizioni sono state di comportarsi come se si trattasse, anche se ancora non era stato accertato, di Covid-19, e a scongiurare la catastrofe è stata la tempestività dell’intervento. Racconta la religiosa: “Il direttore sanitario si è precipitato qui nel cuore della notte e in modo fulmineo abbiamo blindato il reparto. Abbiamo realizzato un reparto Covid (nel quale ora abbiamo ricoverate sette ragazze) e richiesto il tampone per tutti, ospiti e personale”. Sabato Santo il terzo caso e il terzo ricovero: tre in poche ore, due al Gemelli e uno al San Camillo, e tra il Sabato Santo e la Domenica di Pasqua sono stati effettuati i tamponi. Anche suor Carrozzino, come tutti i responsabili di Rsa e Rsd, ha avuto difficoltà a reperire i dispositivi di protezione individuale, ma “grazie alla sensibilità di un padre camilliano che ha allertato il Vaticano, nel momento di massima necessità ci è arrivato da parte di Papa Francesco, tramite il suo elemosiniere, il card. Konrad Krajewski, un carico di tute e dispositivi di protezione”. Di qui la gratitudine della religiosa e l’invito a Francesco “a venire a trovarci”. Le ragazze lo aspettano e dicono: “Dobbiamo farcela perché dobbiamo incontrare il Papa!”.

(Fonte AGENSIR, 02 maggio 2020) 

 

Modulo Banner Donazioni

Aiuta l'Opera Don Guanella a fare del bene

IL TUO CONTRIBUTO ECONOMICO È PREZIOSO!
"Conviene sempre fare un po' di carità: un povero soccorre l'altro e Dio benedice" - San Luigi Guanella

Social Footer

Cookies policy