Servi della Carità Opera Don Guanella in omnibus charitas

Lingue

itenfrptroes

Breadcrumbs

Domande più frequenti

.  Perché il nome Servi della Carità?
Il nome è stato scelto da San Luigi Guanella, nostro Fondatore per mettere in luce che il principio di tutto il nostro agire è la Carità che sgorga dal Cuore di Cristo e di questa vogliamo metterci al servizio riconoscendola soprattutto nel volto dei più poveri.


.  Siamo solo preti?
No, anche se numericamente la maggioranza di noi è sacerdote o in cammino per diventarlo. Prima di tutto siamo Religiosi: emettendo i voti di castità, povertà e obbedienza riconosciamo di essere legati tra noi da uno speciale vincolo di Carità. Viviamo in comunità e dedichiamo la nostra cura pastorale in particolare ai poveri e a chi è nel bisogno.


.  Chi è il Fratello coadiutore?
Tra noi ci sono persone che, pur non avendo la vocazione al Sacerdozio, professano gli stessi voti dei Sacerdoti e vivono lo stesso carisma e missione servendo i poveri con la loro specifica professionalità: medico, educatore, infermiere, amministratore…


.  Qual è la missione specifica dei Guanelliani?   
L’ambito della nostra missione è in genere la carità. In particolare ci prendiamo cura di ragazzi, anziani, persone con disabilità. Esercitiamo il nostro ministero anche in parrocchie che ci vengono affidate. Condividiamo la nostra missione con un rilevante numero di laici che collaborano nella missione con le loro specifiche competenze professionali.


.  Come si diventa guanelliani?
Se si sente la chiamata del Signore a seguirlo nello stato della vita religiosa è necessario innanzitutto discernere la propria vocazione con un religioso o una Comunità guanelliana.
Il cammino poi consiste in:
    -    Un anno di Noviziato;
    -    Alcuni anni di voti temporanei, tra cui un anno di esperienza diretta della nostra missione.
    -    La Professione perpetua
    -    In questo itinerario i candidati al Sacerdozio si preparano per il ministero presbiterale e i Fratelli in uno specifico campo della nostra missione

.  Quanto dura il cammino?
Dalla fase preliminare alla professione perpetua normalmente trascorrono circa 6 o 9 anni, in base al cammino personale e al percorso di studi che la persona deve seguire.

.  Come posso fare parte della Famiglia guanelliana?
Contattando un religioso o una Comunità guanelliana che ti possa aiutare a discernere la chiamata del Signore per te. (Clicca su la Rubrica ‘A voi giovani’ del nostro Sito).

.  Come si può essere guanelliano da laico?
I Cooperatori guanelliani sono laici che con una promessa fanno parte della Famiglia guanelliana rimanendo nel mondo ed vivendo la spiritualità guanelliana in famiglia, nel lavoro e impegnandosi a esercitare la carità nella società alla quale appartengono.

.  Dove sono presenti i Guanelliani nel mondo e quanti sono?
Sono presenti in 23 Nazioni nei 5 continenti:
Europa. Italia, Svizzera, Spagna, Polonia, Germania, Romania
America: Stati Uniti, Messico, Guatemala, Colombia, Brasile, Argentina, Paraguay e Chile
Africa: Nigeria, Ghana, R. D. Congo e presto in Tanzania
Asia: Israele, India, Filippine, Vietnam
Oceania: Isole Solomon

PUOI RIVOLGERE QUALSIASI ALTRA DOMANDA CON UNA E-MAIL A:  centro.comunicazione@guanelliani.it

Modulo Banner Donazioni

Aiuta l'Opera Don Guanella a fare del bene

IL TUO CONTRIBUTO ECONOMICO È PREZIOSO!
"Conviene sempre fare un po' di carità: un povero soccorre l'altro e Dio benedice" - San Luigi Guanella

Social Footer

Cookies policy